La Formula 1 ha organizzato un campionato virtuale (con i piloti veri) al posto di quello rimandato